Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. OK Voglio saperne di più

Note storiche

La Masseria ha una storia molto antica: la costruzione della parte più antica risale alla fine del
Seicento, quando anche la Puglia era sottoposta alla dominazione spagnola e al sistema feudale.
All’epoca le Masserie erano veri e propri centri agricoli autosufficienti, costituiti da abitazioni, dagli
animali (pecore, capre, mucche, buoi, cavalli, animali da cortile), dagli attrezzi agricoli e dalle
provviste alimentari necessarie alla sopravvivenza degli abitanti della Masseria.
Anche Jorche aveva la funzione di azienda rurale ed era considerata una delle più grandi e complete
della zona. Il corpo centrale, composto da due piani, è la parte più vecchia della Masseria: il piano
superiore era riservato al proprietario ed adibito a magazzino per i legumi e il grano e in quello sottostante,
molto più grande, alloggiavano tutti gli addetti alla conduzione della Masseria.
Alla fine dell’Ottocento Jorche raggiunge il suo momento di massimo splendore quando diviene
proprietà del Barone Bardoscia, un grande latifondista che nei primi anni
del ’900 possedeva varie masserie della zona.


L'ospitalità ANTICA MASSERIA
privacy policy - cookie policy